Visite guidate nel cuore della Tuscia: Viterbo e Civita di Bagnoregio

civita di bagnoregio (2)

Turismo e norme anti covid a Viterbo e Civita di Bagnoregio, nel cuore della Tuscia. Rilancio del turismo e nuove idee che possano contribuire fattivamente a questo obiettivo. In Etruria, iniziando proprio dal capoluogo della Tuscia, ci ha pensato Sergio Cesarini, fondatore di Tesori di Etruria. E ideatore, in questi giorni, di un’attraente proposta turistica-culturale denominata “A Cielo Aperto”. In questo momento, in cui i siti archeologici sono chiusi – almeno fino al 3 dicembre – ecco la possibilità di partecipare a particolari visite guidate per scoprire due bellissimi gioielli, preziosi tesori d’Etruria. Le visite guidate, dedicate a grandi e bambini, sono condotte da guide turistiche abilitate.

Alla scoperta dei borghi di Civita e Viterbo

Le guide accompagnano i turisti nei bellissimi centri storici di Viterbo e Civita di Bagnoregio. In un ricco itinerario alla scoperta degli antichi borghi e della loro storia, dalle antiche origini etrusche fino al glorioso periodo medioevale. Per i partecipanti, suddivisi in poche unità, un’imperdibile possibilità di fare un viaggio nel tempo. Viterbo e il suggestivo borgo di Civita di Bagnoregio tornano così a stupire ed emozionare grazie a queste singolari iniziative. Un ottimo vaccino contro la crisi del turismo e, allo stesso tempo, un ottimo volano per tutte le attività dei borghi storici. Che così beneficiano delle positive ricadute di questa iniziativa grazie alla presenza di coppie, famiglie e singoli visitatori che vogliono scoprire i magici Tesori di Etruria nel rispetto delle norme anti covid.

Su tutto, l’antica memoria etrusca

La città di Viterbo, capoluogo di antica origine etrusca e di grandi tradizioni storiche, conserva un assetto monumentale tra i più importanti d’Europa. Aristocratici palazzi, monumenti ricchi di opere d’arte di spiccato interesse, suggestivi quartieri medievali, chiese e chiostri di varie epoche, torri slanciate ed eleganti fontane ammaliano i visitatori. Altro luogo incantevole è Civita di Bagnoregio, nota come “la città che muore”, perché si diceva che in pochi anni sarebbe sprofondata e sparita. Situata infatti su di un colle tufaceo immerso nella splendida Valle dei Calanchi, offre uno spettacolo di incomparabile bellezza. Pare però che non sprofonderà tanto presto. Civita è frazione del comune di Bagnoregio e conta… 11 residenti.

Le visite guidate si effettuano su prenotazione al numero 338.8618856 e nel rispetto delle norme anti covid-19. Orari delle visite: 10 – 12 – 15.30.

Per approfondire

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *